Università di Roma - Tor Vergata
Medicina del Lavoro - Tor Vergata

Valutazione dei rischi psicosociali e benessere organizzativo

Valutazione dello stress lavorativo e promozione del benessere organizzativo

La Sezione di Medicina del Lavoro svolge attività di valutazione del rischio stress lavoro correlato, attività di formazione comportamentale in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e percorsi di studio e analisi di singoli casi di disagio lavorativo.

Anche prima dall’entrata in vigore del D.lgs. 81/08 con gli obblighi formativi previsti dallo stesso in tema di stress lavoro correlato, la Sezione ha svolto importanti attività di consulenza in merito alla formazione e valutazione sul tema dello stress lavorativo - e dei rischi psicosociali in generale - per numerose aziende pubbliche e private.

Relativamente ai rischi psicosociali, la Sezione fa propria la definizione presente nell’Accordo Europeo del concetto di stress che viene identificato come “uno stato che si accompagna a malessere (fisico, mentale, sociale) derivante dal fatto che taluni individui non si sentono in grado di corrispondere alle richieste e alle aspettative riposte in loro”. Sempre nell’Accordo Europeo viene ribadito il concetto che lo stress non è in sé una malattia, e che tuttavia una prolungata esposizione a situazioni di stress può ridurre l’efficienza sul lavoro e può generare problemi di salute.

Sulla scia di tali presupposti, le scelte operative compiute dalla Sezione di Medicina del lavoro sono orientate a considerare tutti i possibili indicatori di uno stato di malessere all’interno di una realtà organizzativa. L’assenteismo, il turnover, i conflitti interpersonali e le frequenti lamentele da parte dei lavoratori potrebbero essere espressione di un disagio da prendere in esame al fine di trovare le giuste strategie per ridurre al minimo le possibili conseguenze. Il percorso valutativo prevede l’attuazione di indagini quali-quantitative, consistenti nello svolgimento di focus group, interviste semi-strutturate, osservazione diretta dell’attività lavorativa nonché la somministrazione di questionari e test specifici.

Il team di lavoro afferente alla Sezione, oltre alla fase di valutazione oggettiva e soggettiva, supporta nella fase di pianificazione di interventi (individuali e/o organizzativi) correttivi mirati ad attenuare o eliminare i fattori di stress individuati. Gli interventi di miglioramento possono collocarsi su un piano di rafforzamento delle capacità di adattamento del singolo / gruppo (capacità di coping) quanto a livello organizzativo, con l’obiettivo di modificare l’organizzazione del lavoro, il contesto, il contenuto ove possibile.

Tra gli interventi di gestione del disagio individuale la Sezione propone l’attivazione di uno Sportello di ascolto in presenza e/o a distanza con un team di professionisti dedicati all’ascolto e l’attività del Consigliere di fiducia per imprese e PPAA con personale formato specificatamente per tale ruolo. Per quanto concerne le azioni di intervento a livello organizzativo, grande importanza è dedicata al supporto per le realtà lavorative in fase di ristrutturazione e di riorganizzazione interna.

Valutazione dei rischi psicosociali e benessere organizzativo

Dove siamo
Informativa privacy
Powered by Diadema Sinergie