Università di Roma - Tor Vergata
Medicina del Lavoro - Tor Vergata

Servizio di Medicina del Lavoro

Ambulatorio di Medicina del Lavoro

Presso il Servizio della Medicina del Lavoro è attivo l’Ambulatorio in convenzione con il SSN; le attività ambulatoriali sono rivolte ai lavoratori/trici che vivono una situazione lavorativa percepita come difficile, vessatoria e discriminante o con particolari problematiche di salute che limitano l’efficienza lavorativa e che siano insorte a causa dell’attività professionale svolta.

Per accedere ai servizi offerti dall’Ambulatorio è necessario prenotarsi tramite il ReCUP Regionale chiamando il numero 80.33.33 essendo già in possesso di impegnativa medica.

L'ambulatorio di Medicina del Lavoro svolge le seguenti attività:

Presso l’Ambulatorio di Medicina del Lavoro opera il Centro di Studio e Prevenzione del Disadattamento Lavorativo dove, per i soli casi in cui vi sia evidenza di elementi di costrittività organizzativa, è possibile effettuare un percorso di valutazione approfondita che si articola in quattro step:

  1. ricostruzione del contesto del lavoro per individuare l’eventuale presenza di costrittività organizzative e/o mobbing a responsabilità individuale, con volontà persecutoria e lesiva nei confronti della vittima, o accertare l’esistenza di un rapporto interpersonale conflittuale
  2. visita di medicina del lavorofinalizzata a determinare le condizioni generali di salute del soggetto, che prevede, oltre alla raccolta anamnestica, anche la raccolta di informazioni relative alla vita lavorativa e professionale (turni, lavoro notturno, esposizione a rischi, invalidità e infortuni); per valutare la presenza di eventi di vita (lavorativa e non) che potrebbero aver generato particolari vissuti di stress, eventuali patologie psicopatologiche pregresse/disturbi di personalità, disponibilità di risorse psicofisiche individuali
  3. visita psichiatrica per valutare la presenza di sintomi psicopatologici in atto o pregressi. Questa fase, oltre al colloquio clinico, prevede l’utilizzo di un questionario di personalità (MMPI)
  4. colloquio psicologico per valutare la presenza di eventi di vita (lavorativa e non) che potrebbero aver generato particolari vissuti di stress, eventuali patologie psicopatologiche pregresse/disturbi di personalità, disponibilità di risorse psicofisiche individuali

Il protocollo di indagine è stato strutturato in modo tale da garantire la multidisciplinarietà di approccio e consentire di cogliere al meglio le diverse connotazioni che il disagio lavorativo può assumere.

Servizio di Medicina del Lavoro

Dove siamo
Informativa privacy
Powered by Diadema Sinergie